#ColVentoInPoppa

“Una volta seduti sull’aereo, posò la sua mano su quella che Lavinia aveva adagiato sul bracciolo che li separava, mentre lei appoggiò la testa sulla sua spalla. Per un attimo guardò compiaciuto quella scena d’affetto, ma presto si soffermò a pensare che gli faceva paura quanto lui avesse bisogno di lei"